News

Data: 03 Mar 2017

L’assegno di ricollocazione

Se sei un percettore di NASPI da almeno 4 mesi, all’indirizzo di domicilio che hai indicato quando hai fatto la richiesta di indennità all’Inps, ti verrà recapitata una comunicazione, nella quale ti verrà spiegato cosa puoi fare per ottenere l’assegno di ricollocazione.
Se vuoi sapere se sei uno dei destinatari dell’attuale sperimentazione, puoi accedere al sito dell’Anpal e cliccando sulla home page la voce “assegno di ricollocazione” devi inserire il tuo codice fiscale.
L’assegno di ricollocazione è una politica attiva nazionale che permette all’ente accreditato che sceglierai per aiutarti nel percorso di ricollocazione di ricercare opportunità occupazionali e affiancarti in qualità di tutor in tutto il percorso.
Se vuoi sapere come funziona l’assegno di ricollocazione, chiedimi una consulenza.

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on VK